Verifiche

Con l'introduzione del DPR 462/01 è stata modificata la procedura di verifica periodica degli impianti elettrici prevista dal DPR 547/55, precedentemente espletata esclusivamente da ISPESL ed USL. Oggi è possibile per i datori di lavoro far espletare l'obbligatoria attività ispettiva da un organismo autorizzato ai sensi del DPR 462/01.

 

Tale attività è obbligatoria in caso presenza di lavoratori subordinati o equiparati.

L'ispezione ha lo scopo di garantire, ad intervalli stabiliti per legge, il corretto funzionamento e il buono stato degli impianti controllati e delle protezioni contro gli infortuni.

Per ogni verifica viene rilasciato un verbale da mantenere agli atti a disposizione di eventuali controlli degli enti ispettivi statali, anche in caso di infortunio.

Il servizio svolto è, per legge, quello della attività ispettiva, essendo preclusa ai soggetti abilitati ad essa qualunque altra attività di consulenza.

Il servizio svolto ha un valore legale ma non garantisce nulla se gli impianti non sono costantemente oggetto di una regolare manutenzione ordinaria svolta da parte di soggetti in possesso dei requisiti richiesti dalla ex Legge 46/90 e/o DPR 380/01.